La Birra dell'Anno!

 

La Birra dell'Anno

 

 

 

La Birra Fré ha ottenuto il 2° posto nella classifica “CHIARE E AMBRATE, ALTA FERMENTAZIONE, BASSO/MEDIO GRADO ALCOLICO, LUPPOLATE, D’ISPIRAZIONE ANGLOSASSONE”.

Un importante riconoscimento, quello assegnato dall’associazione UNIONBIRRAI, a due realtà della zona che mettono nel loro lavoro di birrai passione e ricerca della qualità.

Teo e Antonello, entrambi di cognome Musso. Il primo è proprietario della storica birreria Baladin, nata a Piozzo e ora diffusa in tutto il mondo.

Il secondo è l’ideatore dell’Azienda Agricola Fré, che produce l’ommonima birra, nelle varietà Bionda e Ambrata.

All’origine di questo prodotto eccezionale una sfida nata quasi per gioco: realizzare un ciclo produttivo a kilometri zero, a partire dalle materie prime.

Proprio come già accade con il vino, per il quale nella nostra zona possiamo vantare la più ampia varietà di produttori e qualità, e di cui siamo abituati a seguire tutte le fasi della lavorazione, dalla semina delle uve all’imbottigliamento.

Aver ottenuto questo importante riconoscimento a così breve distanza dall’inizio della produzione rappresenta per noi un ulteriore stimolo a migliorarci: tra i progetti per il futuro l’allargamento del nostro mercato a grandi città e agli USA e l’apertura di un punto vendita sulla strada tra Carrù e Farigliano.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati!

 

 

 

La Birra dell'Anno

 

 

 

La Birra dell'Anno

 

La Birra dell'Anno

Grande soddisfazione per un grande riconoscimento dato alla Frè Bionda!

Le Birre Quotidiane

Cosa significa?

Birra di grande qualità organolettica che ha come caratteri principali equilibrio, semplicità e piacevolezza Grazie a Slow Food e Slow Food Editore www.slowfood.it/slowine/ .